Primavera: tempo di cambiamenti e cambia-menti

Arrivata meteorologicamente con grande anticipo, mostrandosi ad intermittenza già da mesi, la Bella Stagione è ormai ampiamente iniziata anche da calendario, seppur qualche giorno grigio e piovoso continui a metterla in dubbia conferma.

Per quanto mi riguarda però, anche i giorni grigi e piovosi li considero un’ottima occasione di riflessione in merito agli acquisti che l’arrivo del sereno vi invoglierà sicuramente a fare, avendo tutto il tempo per seguire alcuni accorgimenti, che andrò ad esporre di seguito.

Innanzitutto, procedendo per stadi, attivatevi seriamente nel tanto odiato – quanto atteso e doveroso! – cambio armadio, buttando ciò che, ad un anno di distanza, non vi piace più o ritenete sia ormai inadeguato ad un eventuale vostro nuovo stile… Anche di vita, o di testa.

Forse, contro corrente, non vi invoglierò a fare altrettanto con quei capi che, seppur poco o mai indossati, difficilmente ed incomprensibilmente riuscite a gettare. Senza stare ore ed ore ad esporre la mia personale filosofia a riguardo, vi suggerirei, piuttosto, la figura della sarta per farli vivere e rivivere secondo i dettami della moda e le vostre esigenze.
Sfogliare riviste e visitare siti di moda vi darà la possibilità di avere idee più chiare sul risultato finale che vorrete ottenere, sia in relazione ai singoli capi, sia per quanto concerne gli outfit che gli stessi vi aiuteranno a comporre.

Giunti fin qui, non vi resterà che appendere i vostri abbinamenti nell’armadio, facendo una lista di ciò che manca per completarli o arricchirli. Questa servirà per fare i vostri primi acquisti, che io chiamo “ragionati”, ovvero utili ad uno scopo preciso e predefinito che, in primis, comporta l’utilizzo di ogni cosa che già possediamo, senza ulteriore spreco di denaro.

Una volta conclusa questa fase iniziale di shopping, potrete quindi dedicarvi alla parte più divertente: “mi piace, me lo compro”, “non mi serve, ma lo amo”, “che occasione, non me la faccio scappare”. In pratica, tutti quei capi che l’anno prossimo vi faranno ripetere le operazioni che vi ho appena descritto.

Vedrete comunque che tra il vostro tempo a disposizione, il susseguirsi delle stagioni e le possibilità che il mercato ed il vostro portafoglio vi offriranno, difficilmente farete spese folli o frivole. Queste saranno comunque limitate, se non addirittura inesistenti perché, a prescindere da tutto e da ogni variabile appena citata, sarete così abituati ad una visione più accorta ed obiettiva del comprare che sorvolerete, senza rimpianti.

Tengo a sottolineare che l’obiettivo sta nella riorganizzazione di tempo, denaro ed averi, ottimizzandoli al fine di evitare si sprechino a favore del consumismo e della perdita di priorità e valori.

Il tempo è quanto di più prezioso abbiamo e, seppur ognuno lo possa trascorrere come meglio crede e sia nelle sue possibilità, senza che altri abbiano altrettanto diritto di giudicare, ritengo anche che a volte sia bene riflettere davvero sulle priorità, anche in relazione al futile.

Concluderei il grande cerchio del discorso con un’ultima dritta glamour per questa Primavera 2019: indossate vestiti di ogni genere, purché si abbinino con sneakers in pelle, comode e super colorate.

Che la Primavera abbia inizio!

Che Primavera sia e che tutto sia più sereno!