La Dolce Vita – Torta rovesciata pesche e amaretti

Con maggio ci avviciniamo sempre di più all’estate, al caldo e alla voglia di vacanze.
Parola d’ordine: “good vibes”.
Oggi vi presento un dolce facile, profumatissimo e scenografico. I vostri ospiti vi faranno di certo i complementi.
Ecco a voi come strabiliarli con una bellissima torta rovesciata pesche e amaretti!

edh

INGREDIENTI:

❖ 1kg pesche
❖ 30g amaretti
❖ 100g caramello
❖ 250g farina 00
❖ 100g zucchero
❖ 200g burro
❖ 3 uova
❖ 100g latte intero
❖ 1 baccello di vaniglia
❖ 10g lievito per dolci

COSA CI SERVE:

❖ teglia di 28 cm di diametro con bordo ondulato
❖ planetaria (oppure fruste elettriche)
❖ spatola da cucina

PREPARAZIONE:

Iniziamo ponendo nella ciotola di una planetaria, munita di frusta, il burro a pezzetti ammorbidito e lo zucchero semolato. Azioniamo le fruste per mescolare gli ingredienti ed ottenere una crema, poi uniamo le uova, i semi della bacca di vaniglia, la farina e il lievito setacciati. (se non avete la planetaria potete usare le fruste elettriche).

Versiamo il latte a filo mentre la macchina/le fruste è/sono in azione. Laviamo, peliamo le pesche e tagliamole a spicchi.

Distribuiamo il caramello sul fondo di una teglia di 28 cm, e imburriamo e infariniamo leggermente solo il bordo ondulato prima di adagiare le fettine di pesca a raggiera nella teglia, Da ultimo, cospargiamo la superficie con gli amaretti sbriciolati.
Per aiutarvi a distribuire uniformemente il caramello sul fondo, potete usare un pennello da cucina in silicone.

A questo punto versiamo sopra le pesche l’impasto della torta, livellandolo con una spatola.
Cuociamo in forno statico a 180° per 45 minuti (o in forno ventilato a 160° per 35 minuti).
A cottura ultimata sforniamo la teglia e lasciamola raffreddare.
Capovolgiamo poi su un piatto di portata. (Non abbiate paura se la torta non si stacca subito, abbiate fiducia e, piano piano, la torta si appoggerà sul piatto da portata).

La nostra torta rovesciata di pesche e amaretti è pronta per essere gustata e, sono sicura, oltre ad essere buona è anche bellissima!

edh

CONSIGLI:

Se le pesche non vi piacciono, potete sostituirle con un altro frutto, come l’ananas o le mele!

RICORDA:

Questa torta si conserva massimo 2-3 giorni, ben coperta sotto una campana di vetro.

L’appuntamento con Sweety Ilia finisce qui. Scrivetemi su Instagram o Facebook e fatemi sapere com’è andata, oppure se avete domande!

Ci ritroviamo su Comoforyou il prossimo mese, con una nuova, squisita, ricetta!